RUTENIO


Rutenio

Rutenio Cloruro

Rutenio Sali

 

 

 


UFFICIO COMMERCIALE

Siamo a vostra disposizione per qualsiasi informazione desiderate

Phone : +39 02 90003777  
Fax : +39 02 90003787 
E-mail : info@cometox.it

Sito ufficiale : www.cometox.it
 

 

Il rutenio è un metallo bianco e duro; si presenta in quattro forme cristalline diverse e non si opacizza a temperature ordinarie. Si ossida però con reazione esplosiva. Il rutenio si scioglie negli alcali fusi; non viene attaccato dagli acidi, ma subisce l'aggressione degli alogeni e – ad alte temperature – degli idrossidi alcalini. Piccole quantità di rutenio possono aumentare la durezza del platino e del palladio, nonché rendere il titanio più resistente alla corrosione. Sia per elettrodeposizione che per decomposizione termica, il rutenio può essere impiegato come rivestimento. Una lega di rutenio-molibdeno è superconduttrice a temperature inferiori a 10,6 K.

Gli stati di ossidazione del rutenio variano da +1 a +8 ed anche composti con numero di ossidazione -2 sono noti. I più comuni nei suoi composti sono +2, +3 e +4.


Applicazioni

Per via del suo effetto indurente su platino e palladio, il rutenio viene usato in lega con essi per produrre contatti elettrici molto resistenti all'usura.

L'aggiunta dello 0,1% di rutenio al titanio ne aumenta la resistenza alla corrosione fino a 100 volte.

Il rutenio è anche un versatile catalizzatore: ad esempio, l'acido solfidrico può essere decomposto dalla luce usando una sospensione acquosa di particelle di solfuro di cadmio (CdS) e diossido di rutenio. Il rutenio viene inoltre utilizzato come catalizzatore per reazioni di idrogenazione (per le quali assicura un'efficienza catalitica maggiore del rodio).

I complessi organometallici tra rutenio e carbene e tra rutenio e allenilidene si sono rivelati catalizzatori molto efficienti per la metatesi delle olefine (ossia per il riarrangiamento dei gruppi alchilici attorno agli atomi coinvolti nel doppio legame carbonio-carbonio) con importanti ricadute nella sintesi di composti organici e molecole di interesse farmaceutico.

Complessi organo-metallici del rutenio hanno evidenziato delle proprietà anti-tumorali portando allo sviluppo di medicinali sperimentali.

Altri complessi del rutenio, per via della loro capacità di assorbire la luce di tutto lo spettro visibile sono oggetto di ricerca nello sviluppo di tecnologie solari.

Alcune leghe di rutenio-iridio sono utilizzate da aziende produttrici di accessori di lusso (quali Mont Blanc e Rolex).

                                                                                                           info da wikipedia

 

Chi siamo
La Cometox Srl, sorta nel 1983, riassume l'esperienza di diversi decenni acquisita nella precedente impresa individuale, nel campo della intermediazione di prodotti chimici e di metalli non ferrosi.

Inizialmente distributori di produttori nazionali, via via con il passare degli anni, seguendo le evoluzioni dei mercati,  siamo diventati partner privilegiati di leaders internazionali dei metalli e dei chemicals ad essi collegati, così da poter offrire a quotazioni estremamente interessanti
una qualità ineccepibile.

La flessibilità ed il dinamismo operativo sono le caratteristiche che hanno consentito alla Società di svilupparsi.
 

 

 

Certificazione Qualità

 

COMETOX   s.r.l.
Via XX Settembre 9
20080 Zibido san Giacomo  MI - ITALY
Phone :
+39 02 90003777
Fax :
+39 02 90003787 
E-mail : info@cometox.it

UNI EN ISO
9001:2008

   
 

Copyright © 2014 COMETOX s.r.l  - P. IVA e C.F. 07233890156 - Reg. Impr.Trib. Milano 228936 - R.E.A Milano 1147178 - Cap. Soc. € 20.800.00 Int.Vers.